"DA TEMPO IMMEMORABILE L'INFINITO HA SUSCITATO LE PASSIONI UMANE PIU' DI OGNI ALTRA QUESTIONE. E' DIFFICILE TROVARE UN'IDEA CHE ABBIA STIMOLATO LA MENTE IN MODO ALTRETTANTO FRUTTUOSO, TUTTAVIA NESSUN ALTRO CONCETTO HA PIU' BISOGNO DI CHIARIFICAZIONE"

hilbert.jpg (2544 byte)

Cosė si esprimeva il grande matematico tedesco D. Hilbert in un famoso saggio del 1926, tradotto (parzialmente) in italiano da C. Cellucci in "La filosofia della matematica", Laterza, Bari, 1967). Hilbert vuole sottolineare il disagio che ha sempre assalito coloro che hanno affrontato il tema dell'infinito, che si rivela indispensabile nello sviluppo della matematica