LAWRENCE

Fisico statunitense (Canton, Dakota del Sud, 1901-Palo Alto, California, 1958)

Diresse, dal 1936, il Radiation Laboratory dell'Università di Berkeley in California (poi intitolato al suo nome).

Nel 1939 ricevette il premio Nobel per la fisica per l'invenzione (1930-31) e lo sviluppo del ciclotrone e per i risultati ottenuti con tale apparecchio soprattutto nel campo degli elementi radioattivi artificiali. Durante la II guerra mondiale prese parte al progetto per la costruzione della bomba atomica, perfezionando il metodo di separazione elettromagnetica dell'uranio 235.

Dopo la guerra si occupò soprattutto delle applicazioni in biologia e medicina delle sostanze radioattive artificiali prodotte con il ciclotrone.