Immaginiamo che la nostra amica Sonia tenga una macchina del tempo in garage.

La scorsa notte l'ha usata per far visita a suo nonno nel 1934, proprio mentre questi era tutto intento a corteggiare la futura moglie.

Sonia lo ha convinto della propria identitÓ accennando a segreti di famiglia che egli non aveva ancora riferito a nessuno; naturalmente il poveretto Ŕ rimasto sbalordito, ma il peggio doveva ancora accadere. Quando l'uomo, recandosi a cena con la sua ragazza, ha esordito: "Ho appena incontrato nostra nipote!", la donna si Ŕ trovata nel dilemma fra il temere per la sanitÓ mentale del pretendente e il risentirsi profondamente per la temeraria impertinenza.

Risultato: la serata Ŕ miseramente naufragata, i due non si sono mai sposati e non hanno quindi mai avuto la bambina che sarebbe diventata la madre di Sonia.