Galassie nascoste

Gli astronomi della california University di S. Diego hanno scoperto numerose galassie nascoste usando il metododi osservazione delle linee di assorbimento delle quasar.

Per investigare con rigore e nei dettagli le linee di assorbimento bisogna captare la luce delle quasar divisa anche in 10 mila lunghezze d'onda ed indispensabile un telscopio di grade diametro.

Oggi non esistono al mondo che tre osservatori astronomici dove possibile studiare le linee di assorbimento delle quasar.

A questi si aggiunge il telescopio spaziale Hubble,uno strumento di ricerca eccezionale in quanto consente di analizzare la luce delle quasar nella banda dell'ultravioletto, per osservare la quale necessario trovarsi al di fuori dell'atmosfera terestre.