PARAFFINA

Miscuglio di idrocarburi solidi della serie CnH2n+2 caratterizzati da una elevata inerzia agli agenti chimici. Nome dato a uno qualsiasi o all'insieme degli omologhi del metano di formula generale CnH2n+2. La paraffina raffinata Ŕ bianca, leggermente traslucida, insapore e inodore, untuosa al tatto. E' formata da idrocarburi saturi ad alto peso molecolare, detti paraffinici. La sua prima e pi¨ importante utilizzazione riguarda la fabbricaz ione delle candele. Per la sua insolubilitÓ in acqua e la resistenza agli agenti chimici, trova impiego nella fabbricazione di imballaggi impermeabili, di cere per pavimenti e per mobili, di articoli da toletta, ecc., oltre che nella fabbricazione dei cerini, nell'industria tessile e in farmaci.

indietro